paraurto

Compra il paraurto della tua auto, scegliendo dalla lista uno dei prodotti non originali di qualità certificata
leggi di più
Come comprare un paraurto Il paraurti è un elemento fondamentale della carrozzeria e per il corretto utilizzo e funzionamento dell’auto. E’ uno dei ricambi auto più sostituito. Spesso nel paraurto anteriore ci sono griglie inferiori per far fluire aria al motore, la griglia radiatore, le modanature, e lo spoiler paraurti per garantire un effetto di aerodinamicità. Il paraurti posteriore normalmente non ha modanature griglie ed è più semplice da montare poiché non ha rinforzo interno in lamiera. Quando si procede alla sostituzione del paraurti è necessario verificare anche gli altri componenti in vendita nel nostro negozio on line. Valutare se sono necessari il tappo gancio traino, la modanatura passaruota, la griglia paraurti, parassassi passaruota. Il paraurti si graffia o rovina durante la guida e facendo i parcheggi. Poiché il paraurti in plastica si graffia facilmente ma è anche facilmente sostituibile. Se hai fatto un incidente o semplicemente segnato il paraurti della tua macchina, compralo on line. Ricordati che per effettuare una sostituzione e riparazione del paraurto devi valutare lo stato del rinforzo e delle modanature, griglie e grigliette. Il paraurto auto deve essere in plastica di ottima qualità per durare nel tempo e per la sicurezza. Le dimensioni di un paraurti devono essere uguali all'originale, per essere facilmente montato. I nostri paraurti sono certificati dal TUV e hanno le stesse caratteristiche tecniche dimensionali dell'originale, compresa una ottima verniciabilità. Con i nostri paraurti non ci sono problemi di accoppiamento con altri pezzi: col cofano anteriore e col cofano posteriore col parafango o con i fari. I paraurti sono un prodotto che spediamo in 3 giorni e con un costo di spedizione di 14,99 Euro, se inviati singolarmente.
Prodotti: (  1 - 24 di 13.721  )
Mostra pagina precedente
1
1 2 Paginazione ellissi pagine 572
Mostra pagina successiva
:
:
  • Supporto, Paraurti diederich
    Confronta
    Prezzo listino € 3,00   -28,67%
    Prezzo AUTOZONA € 2,14
    IVA inclusa

    diederich
  • tirante in gomma 3 serie poliplast
    Confronta
    Prezzo listino € 4,50   -40,00%
    Prezzo AUTOZONA € 2,70
    IVA inclusa

    tirante in gomma 3 serie

    poliplast
  • tirante in gomma 4 serie poliplast
    Confronta
    Prezzo listino € 4,50   -40,00%
    Prezzo AUTOZONA € 2,70
    IVA inclusa

    tirante in gomma 4 serie

    poliplast
  • tirante in gomma 1 serie poliplast
    Confronta
    Prezzo listino € 4,50   -40,00%
    Prezzo AUTOZONA € 2,70
    IVA inclusa

    tirante in gomma 1 serie

    poliplast
  • tirante in gomma poliplast
    Confronta
    Prezzo listino € 4,80   -40,00%
    Prezzo AUTOZONA € 2,88
    IVA inclusa

    tirante in gomma

    poliplast
  • tirante in gomma poliplast
    Confronta
    Prezzo listino € 4,80   -40,00%
    Prezzo AUTOZONA € 2,88
    IVA inclusa

    tirante in gomma

    poliplast
  • tirante in gomma poliplast
    Confronta
    Prezzo listino € 4,80   -40,00%
    Prezzo AUTOZONA € 2,88
    IVA inclusa

    tirante in gomma

    poliplast
  • tirante in gomma 1 serie poliplast
    Confronta
    Prezzo listino € 5,70   -40,00%
    Prezzo AUTOZONA € 3,42
    IVA inclusa

    tirante in gomma 1 serie

    poliplast
  • tirante in gomma poliplast
    Confronta
    Prezzo listino € 7,40   -52,70%
    Prezzo AUTOZONA € 3,50
    IVA inclusa

    tirante in gomma

    poliplast
  • tirante in gomma 2 serie poliplast
    Confronta
    Prezzo listino € 5,80   -39,48%
    Prezzo AUTOZONA € 3,51
    IVA inclusa

    tirante in gomma 2 serie

    poliplast
  • tirante in gomma poliplast
    Confronta
    Prezzo listino € 6,00   -40,00%
    Prezzo AUTOZONA € 3,60
    IVA inclusa

    tirante in gomma

    poliplast
  • Supporto, Paraurti diederich
    Confronta
    Prezzo listino € 6,00   -40,00%
    Prezzo AUTOZONA € 3,60
    IVA inclusa

    diederich
  • Supporto, Paraurti diederich
    Confronta
    Prezzo listino € 6,00   -40,00%
    Prezzo AUTOZONA € 3,60
    IVA inclusa

    diederich
  • tirante in gomma poliplast
    Confronta
    Prezzo listino € 7,40   -45,95%
    Prezzo AUTOZONA € 4,00
    IVA inclusa

    tirante in gomma

    poliplast
  • tirante in gomma poliplast
    Confronta
    Prezzo AUTOZONA € 4,25
    IVA inclusa

    tirante in gomma

    poliplast
  • Supporto, Paraurti diederich
    Confronta
    Prezzo listino € 6,00   -28,00%
    Prezzo AUTOZONA € 4,32
    IVA inclusa

    diederich
  • Supporto, Paraurti diederich
    Confronta
    Prezzo listino € 6,00   -28,00%
    Prezzo AUTOZONA € 4,32
    IVA inclusa

    diederich
  • coprigancio posteriore autozona
    Confronta
    Prezzo listino € 8,80   -50,00%
    Prezzo AUTOZONA € 4,40
    IVA inclusa

    coprigancio posteriore vw golf 09/89>10/91

    autozona
  • tirante in gomma poliplast
    Confronta
    Prezzo listino € 7,40   -39,19%
    Prezzo AUTOZONA € 4,50
    IVA inclusa

    tirante in gomma

    poliplast
  • tirante in gomma poliplast
    Confronta
    Prezzo listino € 7,40   -39,19%
    Prezzo AUTOZONA € 4,50
    IVA inclusa

    tirante in gomma

    poliplast
  • Supporto, Paraurti diederich
    Confronta
    Prezzo listino € 7,50   -38,67%
    Prezzo AUTOZONA € 4,60
    IVA inclusa

    diederich
  • kit tappi lavafari destro/sinistro poliplast
    Confronta
    Prezzo listino € 8,20   -39,63%
    Prezzo AUTOZONA € 4,95
    IVA inclusa

    kit tappi lavafari destro/sinistro

    poliplast
  • Supporto, Paraurti diederich
    Confronta
    Prezzo listino € 7,50   -33,33%
    Prezzo AUTOZONA € 5,00
    IVA inclusa

    diederich
  • Supporto, Paraurti diederich
    Confronta
    Prezzo listino € 7,50   -33,33%
    Prezzo AUTOZONA € 5,00
    IVA inclusa

    diederich
Prodotti: (  1 - 24 di 13.721  )
Mostra pagina precedente
1
1 2 Paginazione ellissi pagine 572
Mostra pagina successiva

Cosa è un paraurti auto?

Un paraurti è la struttura che si trova sulla parte posteriore e anteriore di un'auto o di un camion che serve ad assorbire l'impatto in caso di collisione minore. Sono essenziali per preservare il più possibile gli organi interni della tua automobile e per garantire la tua sicurezza all'interno dell'abitacolo. Di solito è fatto di plastica, gomma, alluminio o acciaio. Per assorbire al massimo gli urti, alcuni paraurti anteriori e posteriori utilizzano staffe o assorbitori di energia, mentre altri hanno un materiale di imbottitura in schiuma. Da piccoli urti a grandi collisioni, i paraurti sono progettati per assorbire l'impatto e proteggere il resto del veicolo da danni estesi. Con questa grande responsabilità derivano grandi conseguenze, poiché i paraurti sono una delle parti più comunemente danneggiate di un veicolo, specialmente nelle collisioni con altri veicoli. Assieme al paraurti ci sono altri componenti che spesso si danneggiano le luci (fendinebbia, luci targa, fari e indicatori di direzione), segnali di avvertimento e sensori (telecamere per auto, sensori di parcheggio, sensori airbag, sensori di backup, sensori di cambio corsia del veicolo, sensori di avviso di collisione), rifiniture e modanature (attacchi decorativi sul paraurti anteriore e/o posteriore)


Qual è lo scopo di un paraurti?

È progettato per ridurre o prevenire danni fisici sia alla parte posteriore che a quella anteriore dell’ auto in collisioni a bassa velocità. Sono progettati idealmente per essere componenti strutturali che contribuiscono alla protezione degli occupanti e alla resistenza agli urti del veicolo durante una collisione posteriore o anteriore. Inoltre, sono progettati per proteggere il bagagliaio, il cofano, la griglia, il sistema di raffreddamento e lo scarico. Proteggono anche i dispositivi di sicurezza, inclusi fari, luci posteriori e luci di posizione. I paraurti possono anche fungere da componenti aggiuntivi per migliorare l'aspetto estetico della tua automobile.


Che tipo di plastica viene utilizzata per i paraurti?

La maggior parte è costituita da olefine termoplastiche rinforzate. Questo permette di assorbire l'impatto ed è facile da realizzare, agendo come una forma di ammortizzazione per assorbire l'energia. Tuttavia, ci sono molte altre forme di materiale termoplastico che sono utilizzate nella produzione di paraurti per come plastiche composita più dense, a nido d'ape, che contengono all’interno una barra di metallo


Cosa vuol dire paraurti con primer?

Il primer è uno strato di fondo aggrappante già spruzzato sul paraurti, necessario affinché la vernice attecchisca alla plastica. I paraurti senza primer sono quelli che non si verniciano ma si lasciano del colore della plastica, nero o grigio


Quale è la differenza tra paraurti e parafanghi?

I paraurti anteriore e posteriore sono in plastica e servono per evitare danni qualora ci siano piccoli urti. Il parafango invece sta sopra la ruota anteriore e quella posteriore e sono di lamiera.


Quali sono i diversi tipi di paraurti e quali sono i componenti?

Paraurti Anteriori: I paraurti anteriore è presente sul muso davanti sotto la griglia del radiatore ed ha un rinforzo al suo disotto che lo rende più resistente. Sul paraurti anteriore si incastonano sempre più modanature e griglie che sono Paraurti posteriori: Indipendentemente dal tipo che stai cercando, offriamo centinaia di paraurti posteriori. Dai normali paraurti posteriori per auto ai paraurti posteriori per camion con gradini, avremo la soluzione giusta per il tuo veicolo. Rinforzo Paraurti: Una barra di rinforzo è la parte del paraurti che assorbe effettivamente l'impatto in caso di incidente. È una barra di acciaio che fornisce supporto alla copertura esterna e ammortizza sia alla parte anteriore che quella posteriore dell'auto, riducendo al minimo l'effetto dell'impatto. Sensori di parcheggio paraurti: I sensori di parcheggio sono dispositivi estremamente utili che avvisano i conducenti di eventuali ostacoli che si frappongono mentre stanno tentando di parcheggiare. Vendiamo paraurti usati che includono sensori elettromagnetici o ultrasonici. Tappo gancio traino: Sono dei tappi in plastica per chiudere il buco che in alcuni paraurti e/o anteriori


Dove comprare paraurti auto?

Puoi comprarlo on line su Autozona.it o dal concessionario, o da un magazzino di pezzi generici, o dal demolitore. Il demolitore può talvolta avere dei paraurti usati ma sono spesso rovinati rotti o graffiati, mentre il concessionario ha pezzi originali con costi molto elevati, e il magazzino generico non ha le stesse promozioni di Autozona


Dove buttare il paraurti auto?

Il paraurti auto è un rifiuto specifico, va portato nella discarica comunale. Basta trovare la discarica comunale più vicina e recarcisi con il proprio codice fiscale. Non si deve pagare nulla


Quando si può riparare un paraurti?

La riparazione del paraurti è del tutto possibile in determinate circostanze molto specifiche: Se sono presenti piccoli graffi o altri piccoli danni alla superficie: puoi usare un lucido per ridurre questi difetti. In caso di graffi più profondi, si consiglia di riempire con uno stucco di finitura, quindi primer sulle aree danneggiate. Se noti delle ammaccature: poiché la maggior parte dei paraurti è realizzata in plastica, dovrai utilizzare una pistola termica per riportare l'area deformata alla sua forma originale. Non appena la temperatura scende, è necessario riempirlo e applicare la vernice. Se il tuo paraurti è stato realizzato con il metodo dello stampaggio a freddo: in questo caso è preferibile pulire e sgrassare la superficie su cui vuoi lavorare. Successivamente applicherai una speciale colla poliuretanica per rimediare ai difetti.


Come riparare un paraurti?

Ecco alcuni passaggi semplici per aggiustare un paraurti rotto utilizzando un kit di riparazione. Inoltre saranno necessari i seguenti strumenti: un cric per sollevare il veicolo, una spugna o un panno, un prodotto per la pulizia, carta vetrata per superfici delicate (grana 80-100), una spatola, telo antipolvere, una carta da mascherare con bordo a nastro, e un primer per paraurti. Quest'ultimo prodotto è utile per formare uno strato che faciliti l'adesione della pittura, una volta eseguita l'operazione di ristrutturazione: Innanzitutto solleva la tua auto usando il crick per facilitare l'accesso al paraurti dopo essere sicuro di aver immobilizzato il veicolo con il freno a mano, da preferire una strada pianeggiante. Pulire il paraurti con il panno per identificare rapidamente l'area danneggiata e valutare l'entità della riparazione. Usare una spugna o un panno inumidito con un prodotto specifico per la pulizia. Pulire 10 centimetri tutto attorno all'area da riparare. Iniziare a levigare l'area danneggiata con la carta vetrata. Lavorare in un'area di 3 centimetri attorno alla spaccatura, prima di applicare il sigillante. Indossa sempre una maschera antipolvere per evitare di respirare i residui di carteggiatura. Pulire la superficie carteggiata e quindi utilizzare uno sgrassatore o un detergente per superfici da verniciare, in modo da far aderire perfettamente il sigillante al paraurti. Preparare e applicare il sigillante: seguire le istruzioni nel kit di riparazione, per miscelare correttamente il sigillante con la resina. Usa la spatola per applicare su tutta la superficie da rivestire. Si consiglia di lavorare in un'area di 3 centimetri attorno alla fessura. Far asciugare il sigillante, per il tempo indicato: per consentirti di riprendere il più possibile la forma iniziale del tuo paraurti, si consiglia di applicare più mani successive, lasciando asciugare tra una mano e l'altra. Carteggiare l'area riparata, utilizzando prima la carta vetrata con grana 80, e poi la carta vetrata con grana 180 per i ritocchi finali fino ad ottenere una superficie perfettamente uniforme. Sgrassare la superficie levigata usando il prodotto specifico. Pulire ulteriormente con detergente o solvente per superfici verniciabile affinché la vernice aderisca più facilmente e in modo duraturo. Applicare il primer sull'area preparata, da 3 a 5 mani per ottenere una finitura perfetta. Attendere alcuni minuti tra una mano e l'altra finché il primer non è completamente asciutto. Puoi quindi passare alla verniciatura del paraurti. Ripassare sopra la vernice con il trasparente protettivo di finitura.


Come sostituire il paraurti anteriore o il paraurti posteriore?

Non è necessario sostituire il paraurti in determinate circostanze molto specifiche. Tuttavia, ci sono situazioni che ne richiedono la sostituzione. Spegnere l'accensione, mettere il veicolo sul cavalletto e aprire il cofano. Per sostituire il paraurti anteriore, sarà necessario rimuovere la griglia. Questa parte svolge principalmente un ruolo estetico nel tuo veicolo, ma non solo poiché serve anche a far passare l'aria esterna per raffreddare il liquido di raffreddamento e il motore. Trova le clip e le viti di fissaggio e inizia a rimuoverle. Probabilmente avrai bisogno di un cacciavite piatto. Quindi rimuovere la griglia dalla sua posizione tirandola delicatamente verso l'alto: la parte è fragile! Quindi smontare il paraurti e rimuoverlo: a seconda della marca, il paraurti anteriore è sostenuto da due dadi di fissaggio, disposti lateralmente e accessibili dal basso. A proposito, presta attenzione all'elettronica, se il tuo veicolo ha i fendinebbia.


Quando si deve sostituire un paraurti e non si può ripararlo?

Se il paraurti è incrinato. Se il tuo paraurti è rotto, la sua integrità strutturale è gravemente ridotta, il che significa che non sarai così protetto in caso di collisione. Anche riparare una crepa è un lavoro estensivo. Se ci sono molti danni alla vernice. Se il tuo paraurti è graffiato o raschiato, è un bel po' di lavoro per ripararlo. Innanzitutto, il paraurti dovrà essere levigato per renderlo livellato. Quindi probabilmente dovrai riempire i graffi con uno stucco, quindi il paraurti dovrà essere riverniciato. Spesso è più semplice sostituirlo. Se i ganci sono rotti o danneggiati. I ganci di un paraurti non possono essere riparati; devono essere sostituiti. Se questi ganci sono danneggiati o rotti, il paraurti potrebbe staccarsi completamente.


Quanto costa riparare o sostituire un paraurti?

In genere piccoli graffi, ammaccature e scheggiature possono essere facilmente riparati utilizzando strumenti specializzati trovati in un negozio di carrozzeria. La carrozzeria inoltre ridipingerà tutte le aree riparate sul paraurti per assicurarsi che corrisponda esattamente al colore del resto del veicolo. I costi di riparazione e sostituzione del paraurti variano in base a dove vivi, all'entità del danno, al tipo di veicolo e a molti altri fattori. Ecco uno sguardo a quanto costa riparare e sostituire un paraurti. Riparazione di ammaccature: il costo per riparare un'ammaccatura del paraurti posteriore può variare da 100 a 500. Crepe, fori e forature: Queste riparazioni comportano il riempimento di crepe, la levigatura dell'area e l'uso di adesivi per riparare i fori. i costi medi sono compresi tra 200 e 300 Euro. I graffi leggeri sono in genere soluzioni rapide, mentre i graffi profondi possono causare gravi scheggiature di vernice che rivelano il metallo o la plastica del paraurti dai graffi da 50 a 500 Euro.


Costi di sostituzione del paraurti

Un nuovo paraurti per un'autovettura può costare tra 100 e 500 euro . L'installazione e la verniciatura del nuovo paraurti possono costare tra 100 e 500 Euro. I paraurti per pickup, SUV e veicoli di lusso avranno costi più elevati. Le tariffe orarie presso i concessionari e le officine di riparazione di carrozzeria variano in tutto il paese. In alcuni casi, potresti persino trovare una gamma di tariffe in tutta la stessa città Le officine di riparazione di carrozzeria nella loro rete di riparazioni auto approvate addebitano tra 40 e 200 euro all'ora. Le officine di riparazione utilizzano diversi fattori per stabilire le tariffe di manodopera


Cosa fare in caso di assicurazione con franchigia?

Se il paraurti presenta danni minori, i costi di riparazione potrebbero essere inferiori alla franchigia assicurativa. In questo caso, puoi scegliere di pagare di tasca tua per riparare il danno, il che ti aiuterà anche a evitare un reclamo assicurativo che potrebbe aumentare le tariffe.


Devi riparare il paraurti quando hai torto?

Se sei stato responsabile dell'incidente, dovrai controllare la tua copertura assicurativa per valutare le tue opzioni. La copertura in caso di collisione risarcirà i danni al tuo veicolo e al veicolo dell'altra parte. Se non disponi di una copertura contro le collisioni, sei responsabile del pagamento di tutte le riparazioni. Se non sei in colpa, puoi contattare la compagnia assicurativa dell'altro conducente per richiedere i costi di riparazione o sostituzione del paraurti. Quando porti il tuo veicolo in una carrozzeria per le riparazioni, possono coordinare le riparazioni con le parti necessarie per garantire che il tuo danno sia curato nel modo più semplice possibile. Il processo di sostituzione e riparazione del paraurti Quando porti il tuo veicolo da riparare, il paraurti viene rimosso e scollegato da tutti i componenti (luci, sistemi di allarme, sensori, ecc.). Se il paraurti è in riparazione, un tecnico utilizza strumenti specializzati per riparare eventuali graffi, ammaccature, crepe e buchi. Il paraurti è verniciato utilizzando un'esatta corrispondenza di colore per farlo sembrare come nuovo. Se il paraurti viene sostituito, attacchiamo quello nuovo (dopo esserci assicurati che ci sia un'esatta corrispondenza di vernice) e lo colleghiamo a tutti i componenti necessari.


Come risparmiare denaro sulla riparazione e sostituzione del paraurti

È importante recarsi presso un'officina di carrozzeria di cui ti fidi per la riparazione o la sostituzione del paraurti. Non è necessario utilizzare l'officina di riparazione suggerita dalla tua assicurazione: hai il diritto di scegliere dove far riparare la tua auto. Puoi anche ottenere preventivi da alcune officine di riparazione. Potresti essere tentato di scegliere l'opzione più economica, ma tieni presente che il prezzo più basso non è sempre uguale al servizio di massima qualità. Se hai bisogno di un nuovo paraurti sostitutivo, puoi prendere in considerazione una parte aftermarket invece di un ricambio originale. Questi possono essere più convenienti.


Come pulire un paraurti?

Assicuratevi di essere in un posto asciutto e non troppo umido e procuratevi uno sgrassatore da cucina ed una pezza. Passate due o tre mani di sgrassatore sul paraurti con la pezza che avrete preso in precedenza, in modo da levare qualsiasi traccia di sporco residuo che si era infiltrato li da tempo. Una volta fatto questo asciugate il tutto con un' altro straccio e vedete se ci sono rimaste delle macchie in profondità.


Come verniciare un paraurti?

Per verniciare un paraurti ci vogliono parecchie cose (Shampoo per auto, Una mascherina, un paio di occhiali e un paio di guanti da lavoro, Carta abrasiva P800 e P400, Stucco con induritore, Spatola in plastica, Asciugacapelli, Un secchio d’acqua ed una spugna, Scotch di carta, Giornali vecchi, 1 flacone di antisilicone, Panni in microfibra, 1 bomboletta spray di primer, 2 bombolette spray del colore dell’auto, 2 bombolette spray di lucido, 1 pasta abrasiva, 1 Polish. Iniziate lavando accuratamente il paraurti: utilizzate uno shampoo specifico. Indossate i dispositivi di protezione: mascherina, occhiali e guanti da lavoro. Con la carta a grana P800 grattate le parti danneggiate fino a renderle lisce al tatto: sulla parte danneggiata, applicate con una spatolina in plastica lo stucco con l’induritore. Dopo aver atteso l’indurimento dello stucco, passate nuovamente la carta P800 fino a farlo diventare liscio. A questo punto, bagnate con la spugna tutto il paraurti e passate la carta a grana più fine P400. Finita questa operazione, lavate nuovamente il paraurti e fatelo asciugare, aiutandovi magari anche con il phon. Prendete il flacone dell’antisilicone, bagnate il panno in microfibra e pulite accuratamente il paraurti fino a farlo asciugare. Proteggete le parti dell’auto non interessate alla verniciatura: con scotch e carta coprite il cofano e le fiancate anteriori. Prendete la bomboletta di primer ed agitatela bene: da una distanza di circa 30 cm iniziate a spruzzare la prima mano, in senso orizzontale. Una volta asciugata, iniziate con la seconda mano, stavolta in senso verticale. Così facendo, sarete sicuri di aver coperto con l’aggrappante (il primer) tutto il paraurti. Con il phon asciugate bene tutto il prodotto. Passate con la bomboletta spray una prima mano leggera in senso orizzontale, asciugando poi con il phon. Successivamente, date una seconda mano in senso verticale. Lasciate asciugare e concludete con una terza mano, nuovamente in senso orizzontale. Terminate l’asciugatura con il phon. Prendete la bomboletta del lucido e, a differenza del colore, dovrete spruzzare in maniera più fitta, fino ad ottenere un risultato brillante! Lasciate riposare la vettura tutta la notte, in modo tale che lo spray trasparente possa asciugare lentamente.Il giorno dopo, togliete lo scotch e i giornali, e lavate con cura il paraurti, poi con un panno in microfibra , asciugate accuratamente. Applicate la pasta abrasiva, lasciatela agire qualche minuto, dopodiché rimuovetela con un panno morbido e pulito. Per finire, stendete con un panno umido il polish: una volta asciugato, si formerà una patina bianca che, una volta rimossa, donerà lucentezza e brillantezza al vostro paraurti restaurato.


Come cambiare il paraurti

Parcheggiare l'auto: Per prima cosa bisogna assicurarsi di avere parcheggiato la propria autovettura in una posizione sicura. Un piazzale pianeggiante è il luogo ideale per svolgere un'operazione di manutenzione al proprio veicolo. Bisogna ricordarsi di tirare il freno a mano in maniera energica in modo da garantire il bloccaggio delle ruote posteriori. Svitare le viti di fissaggio A questo punto si deve aprire il portellone del portabagagli, probabilmente vicino alla soglia di carico ci saranno dei piccoli tappi di plastica. Questi ultimi nascondono le viti di fissaggio del paraurti posteriore. Per quanti riguarda quello anteriore, le viti si trovano certamente nella zona dei passa ruota. Spostandosi sulla parte anteriore del rivestimento del parafango, rimuovere i dispositivi di fissaggio; quindi rimuovere i bulloni e i fermi sulla parte inferiore del coperchio del paraurti. Se i bulloni sono bloccati a causa della sporcizia della strada o della corrosione, impiegare un penetrante o l'antiruggine e lasciarlo in ammollo per cinque minuti prima di riprovare. Scollegare ai connettori elettrici Una volta svitate le viti di fissaggio (solitamente sono 2), con grande cautela si dovrà procedere con l'alzare il paraurti leggermente verso l'alto. In questo modo si riusciranno a sganciare gli incastri di plastica che lo tengono ancorato agli altri lamierati della carrozzeria. Rimuovere il paraurti dal veicolo. Con tutti i bulloni e i fermi rimossi, è trattenuto da elementi di fissaggio in plastica stampata a clip che puoi rilasciare semplicemente tirando il paraurti. Tirare il coperchio del paraurti immediatamente, tirando in avanti lontano dal veicolo. Prendi il lato guidatore e chiedi ad un assistente di tirare contemporaneamente il lato passeggero. Con il coperchio del paraurti rimosso dal veicolo, gli accessori sono ancora fissati. Appoggiare il coperchio e rimuovere tutti i fari antinebbia, gli indicatori di direzione, le griglie, i coperchi, i sensori, i connettori elettrici e il cablaggio. Una volta staccato il paraurti si deve fare attenzione a scollegare i connettori elettrici dei fendinebbia ed eventualmente dei sensori di parcheggio. Per rimontare il paraurti basterà seguire al contrario le istruzioni fornite per il montaggio. Prima di serrare le viti è bene controllare che i "giochi" con le altre parti della carrozzeria siano ridotti ed uniformi. Ricollegare i dispositivi di fissaggio Ricollegare tutti i dispositivi di fissaggio, iniziando con i bulloni inferiori e i fermi. Nota: se il veicolo è dotato di ventre per un flusso d'aria regolare, assicurarsi che sia fissato al coperchio del paraurti in modo che non afferri il flusso d'aria, poiché ciò lo danneggerebbe rapidamente. 10Ricollegare i dispositivi di fissaggio nel rivestimento del parafango, assicurandosi che il rivestimento non abbia spazi vuoti con il nuovo parafango. Riattaccare i dispositivi di fissaggio del vano motore. Controllare l'allineamento del coperchio del paraurti con altri pannelli del corpo e serrare i dispositivi di fissaggio per regolare secondo necessità per completare la sostituzione del coperchio del paraurti. Per rimontare il paraurti basterà seguire al contrario le istruzioni fornite per il montaggio. Prima di serrare le viti è bene controllare che i "giochi" con le altre parti della carrozzeria siano ridotti ed uniformi.