cerina fap MTS
+ / - Passare sull'immagine per eseguire zoom

CERINA

SKU:193-171.AF100
Prezzo listino € 72,00   -42,50%
Prezzo AUTOZONA € 41,40

SKU
Quantità
Disponibilità in linea
193-171.AF100
Quantità non valida
Disponibilità in linea
Quantità :
Quantità non valida
Aggiungi al carrello

1. INFORMAZIONI GENERALI: I Composti Fe-Cerio sono gli elementi chimici base, dei prodotti usualmente chiamati "Cerina". L'utilizzo di questi straordinari prodotti è legato esclusivamente a veicoli che sono dotati di Filtri F.A.P. sviluppati dal Gruppo Peugeot-Citroen (PSA) e da tutti i costruttori auto che montano motori dello stesso gruppo, come Ford Focus / C-Max / S-Max 1.6 TDCi, Volvo V30/S, Volvo V40/S e V50 1.6d, Mazda 3 1.6 Td, Fiat Ulisse, Lancia Phedra 2.0 e 2.2 JTd. La funzione svolta dalla "Cerina "e quella di abbassare la soglia di infiammabilità del particolato, favorendone il suo processo di eliminazione ossidativa ed evitando così l'intasamento del filtro. Aggiunta nell'apposito serbatoio, solitamente posizionato sull'assale posteriore accanto al serbatoio del carburante ad intervalli vari, a seconda dell'utilizzo della vettura (e del FAP) ...mediamente, si va da 80.000 Km. Ai 120.000 Km. (dati indicativi) si eviteranno continui processi di Auto-Rigenerazione del FAP e si allungherà la vita utile del gruppo filtrante.



2. DESCRIZIONE: Prodotto specifico per la rigenerazione e la pulizia dei Filtri Anti-Particolato dei moderni motori diesel HDi. Formulato di provata efficacia, abbassa il punto di infiammabilità dei residui incombusti (particolato) che andrebbero a depositarsi sul corpo filtrante ceramico FAP compromettendo la buona efficacia del sistema filtrante ed il buon funzionamento del motore.

3. MODALITA' D'IMPIEGO: Aggiunto agli intervalli previsti nell'apposito serbatoio o addizionato al gasolio secondo le specifiche del costruttore del veicolo, garantisce risultati eccezionali sia in termini di miglioramento della natura delle emissioni che una perfetta pulizia del sistema, dei sensori di controllo della pressione etc. Evita danni al gruppo filtrante assicurando ed allungando gli interventi di auto-rigenerazione del filtro.