Come cambiare le pastiglie dei freni

0- Avvertenze e Consigli

  • Aspetta sempre che il motore si raffreddi prima di cominciare a lavorare per evitare di ustionarti
  • Ferma la macchina e blocca le ruote, prima di girarci attorno e cominciare a lavorare
  • Scollega il cavo positivo della batteria prima di lavorare, per evitare dei corti circuiti nel sistema elettrico e danni agli strumenti elettronici.
  • Fai delle foto con una videocamera digitale quando smonti le varie parti. Così ti ricorderai l’esatta posizione e saprai come rimontarle

1- Strumenti  necessari

- una chiave fissa da 12
- una chiave per svitare i bulloni della propria auto.
- un cacciavite a taglio
- un piedistallo
- un crick
- dei guanti
- dello svitol
- delle nuove pastiglie

2- Preparazione e smontaggio delle ruote

  • Per la nostra sicurezza parcheggiamo l'auto in una zona che non sia in pendenza.
  • Inseriamo una marcia, così da tener bloccate le ruote anteriori.
  • Togliamo il freno a mano, così da poter lavorare sui bulloni delle ruote.
  • Con la chiave svitiamo i bulloni delle ruote, facendo però attenzione ad allentarli soltanto, senza staccarli del tutto.
  • Per questo basterà anche soltanto un mezzo giro.
  • Solleviamo l'auto con il crick, posizionando al di sotto il piedistallo di sicurezza.
  • Ora i bulloni allentati possono essere del tutto svitati, passando poi alla rimozione delle ruote.
  • Col tempo il ferro può ossidarsi, e dunque le ruote possono risultare alquanto dure da estrarre dai propri blocchi.

3 - Smontaggio pinza dei freni

  • Dopo aver rimosso la ruota ci ritroviamo davanti la pinza del freno.
  • Stacchiamo inl filo dell sensore usura freni

  • Prendiamo la chiave da 12, la quale servirà a svitare i due bulloni presenti nella parte interna della pinza del freno.
  • Molto probabilmente questi bulloni vi daranno del filo da torcere, sempre a causa dell'ossidazione.

  • Per questo è necessario avere a portata di mano dello svitol, così da lubrificare il tutto quanto basta per rimuovere tranquillamente i bulloni senza troppo sforzo.
  • Eliminati i due blocchi si potrà afferrare la pinza e, facendola ondeggiare un po' a destra e a sinistra, ed esercitando una certa forza, estrarla.

  • Anche la pinza, come tutti i pezzi finora estratti, dovrà essere riposta con cautela da qualche parte.
  • In questo caso però l'attenzione dovrà essere doppia, dal momento che è necessario che il tubo cui la pinza è attaccata non venga distorto in alcun modo.
  • Al suo interno infatti è presente dell'olio alquanto corrosivo.

4 - Estrazione vecchie pastiglie

  • Una volta staccata la pinza tutto ciò che rimarrà attaccato al disco è una staffa con al suo interno le pastiglie.

  • Queste andranno sfilate con cautela, grazie all'uso di un cacciavite piatto, facendo molta attenzione a non rovinare il disco.

5 - Montaggio nuove pastiglie

  • Molto spesso le scatole delle nuove pastiglie contengono al loro interno anche due nuovi bulloni ma, qualora questi non fossero presenti nella confezione acquistata, sarà comunque possibile utilizzare i bulloni svitati in precedenza.

  • Riprendiamo il cacciavite ed eliminiamo le eventuali croste createsi all'interno degli incavi per le pastiglie, che in seguito potranno essere inserite.

  • Per distinguere quale delle due pastiglie debba andare all'interno, si veda quale presenta un ferretto in più rispetto all'altra.

6 - Rimontaggio pinze e ruote

  • Inseriamo ora nuovamente la pinza, riposizionandola esattamente come l'abbiamo trovata in precedenza, avvitando infine i bulloni, facendo molta attenzione a fissarli per bene.

  • Ormai la parte delicata del lavoro è stata completata. A questo punto si dovrà soltanto rimontare la ruota, avvitando con attenzione i bulloni, e togliere sia il piedistallo che il crick, in quest'ordine.

  • A questo punto ci mettiamo in auto e la accendiamo, senza però partire, facendo ripetutamente pressione sul freno fin quando questo da molle non diventa via via sempre più duro